C’è sempre una prima volta (il maipiùsenza delle frasi fatte)

giugno 7, 2010

Quella che in casa sta meravigliosamente da sola, ma che non va fuori nemmeno ad un cinema o ad una conferenza se non ha la ruota di scorta…

quella che si perde appena mette il naso fuori dalla propria città…

quella che gli aereoporti ziofanale che ansia di sbagliare volo…

quella che in mezzo agli sconosciuti da sola giusto da morta al camposanto…

ecco, quella lì ha pensato bene che a quarantanniquaranta era ora di mandare un pò di paranoie affankulo, quindi ha prenotato una vacanza pullman+aereo+motonave+aereo+pullman da sola.

E adesso ha giusto 13 giorni per fare la valigia.

Da sola.

In un’intervista, chiesero a Tiziano Terzani se non ci si annoia a stare da soli 6 mesi con un libro, lui rispose “dipende, soli con chi”.

Annunci

Dannato navigatore!

maggio 17, 2010

Sono sempre più convinta che quella dannata cicogna avesse il navigatore satellitare rotto e mi ha consegnata in porcolandia, mentre la mia destinazione era Torino.

O forse aveva il mio senso dell’orientamento, che sono riuscita a perdermi nonostante ci fosse 1incrocio1 dall’uscita dell’autostrada all’albergo…

Pochi, piccoli indizi sul perchè amo leggere, ma non scrivere

maggio 5, 2010

“il maestro dice che è una cosa meravigliosa morire per la fede e papà dice che è una cosa meravigliosa morire per la patria e allora io mi domando se al mondo c’è qualcuno che ci vuole vivi” Frank McCourt Le ceneri di Angela

“il vero amore consiste nel tacere la verità anche quando ti viene offerta l’occasione perfetta per ferire i sentimenti dell’altro “David Sedaris Mi raccomando tutti vestiti bene

“una volta le chiesi se aveva mai pensato a qualcun altro mentre facevamo l’amore. Lei mi disse di no: aveva sempre pensato solo a sè stessa” Joseph O’Connor Il maschio irlandese in patria e all’estero

“sono questi i preliminari, quando si va in là con gli anni: una donna disposta a cercare i tuoi disturbi in internet prima di venire a letto con te” Nick Hornby Tutta un’altra musica

“non avevamo dubbi, non discutevamo e non dialogavamo mai, non pensavamo che potesse esistere un modo migliore o diverso di fare le cose. Io alla fine penso che quello è stato il grande errore che ci ha fatto precipitare tutti: non aver mai coltivato il dubbio” Mario Calabresi La fortuna non esiste

Aggiornamenji dell’aggiornamenji

aprile 8, 2010

Avevano detto che l’orologio sarebbe stato via dai 2 ai 4 mesi: partito il 2 febbraio è tornato il 2 aprile. Ahò, sò svizzeri, sò (presa per il culo).

E’ tornato con la modifica della garanzia, allungata di 2 mesi 2, la prova di funzionamento e la doppia prova di tenuta stagna. Sono svizzeri, accidenti (con ammirazione).

Maipiùsenza per animali

marzo 31, 2010

Alzi la mano chi non ha mai comprato qualche sciocchezzuola per la bestiola di casa… giochini, ciotole con strane forme…

Se volete proprio viziare i vostri animali, vi consiglio una visita a www.dpets.it, sezione “animalesca” del già noto dmail. Qui potrete trovare, in mezzo ai soliti giochi, cucce, collari:

* la cuccia riscaldata e condizionata http://www.dmail.it/prodotto/215833-880/1/Idee-per-chi-ama-gli-animali/Dolce-dormire/Cool-pet-house-la-cuccia-climatizzata.html per la modica cifra di euro 499,00;

* la macchina fotografica per cani e gatti http://www.dmail.it/prodotto/215639-C882/1/Idee-per-chi-ama-gli-animali/Tutti-a-spasso/Macchina-fotografica-per-cani-e-gatti.html;

* il soggiorno per roditori http://www.dmail.it/prodotto/212191-C884/1/Idee-per-chi-ama-gli-animali/Piccoli-roditori/Il-soggiorno-dei-roditori.html (con tanto di piccola tv con foto di un criceto, anzi, immagino sia una velina criceta, così il vostro amico potrà esclamare contento “guarda che topa in tv”);

* il congela cacche http://www.dmail.it/prodotto/0203-C882/1/Idee-per-chi-ama-gli-animali/Tutti-a-spasso/Spray-per-escrementi.html;

* e per tutti voi sportivi, che amate andare a fare jogging al parco con il vostro animale da compagnia, la pettorina con guinzaglio http://www.dmail.it/prodotto/212100-C884/1/Idee-per-chi-ama-gli-animali/Piccoli-roditori/Set-pettorina-con-guinzaglio-per-conigli-nani.html.

°_°

marzo 26, 2010

Premessa: Pipuffa frequenta un centro sportivo con la piscina a piano terra e la palestra sopra; siccome gli spogliatoi della palestra sono meno frequentati, soprattutto da marmocchie, e quindi più puliti, usa quelli, anche quando deve andare in piscina, passando da un piano all’altro disinvoltamente in accappatoio.

Scena: interno sera.

Spogliatoio piscina, pieno di ragazzine e relative mamme striglia capelli.

Personaggi: P(ipuffa), R(agazzina 8enne circa), M(amma della ragazzina)

Pipù entra nello spogliatoio e si mette davanti allo specchio per indossare la cuffietta da piscina.

B: “Mamma, ma perchè la signora arriva in costume? Da dove viene?”

P, in vena di socializzazione (signora… te possino): “io abito qui vicino, quindi vengo qui già con il costume, poi vado a casa a fare la doccia così sono più comoda”.

M (tirando i capelli della figlia fino a farle gli occhi a mandorla) : “ah, sarei più comoda anch’io, a casa mia, però come faccio a guidare con le ciabatte”

Noi difensori del sarcasmo abbiamo una vita tanto, tanto difficile.

Oggi le comiche

marzo 19, 2010

La mia (e di altre tot persone) istruttrice sta organizzando per girare un video didattico su una lezione di pilates, livello “intermedio spinto”, come lei stessa l’ha definito.

Ieri sera mi ha chiesto se mi interessa far parte del gruppetto di allievi che compariranno nel video.

Cosa faccio, rido o comincio a smaltarmi le unghie dei piedi?

Genitori e figli agitare bene prima dell’uso

marzo 10, 2010

Piccola recensione: il film è da 6-, le uniche 3 battute 3 carine vengono svelate dal trailer, la trama è superficiale, banale, trita, alcuni personaggi poco credibili (Silvio Orlando ti può anche capitare per marito, ma perchè prendertelo come amante?), il ragazzotto 20enne recita come la mia scarpiera, il ragazzetto 8enne come le scarpe che ci stanno dentro, l’infermiere-amante della Littizzetto lasciamo stare, la fine della nonna-stronza intrisa di un buonismo retorico da homangiatotroppeprugne…

Ma quello che più mi ha fatto girare quello che non ho è l’atteggiamento di ACCETTAZIONE del regista nei confronti del comportamento della ragazzetta quasi 15enne che va in giro con mini raso-passera, cerca un modo per fare sesso perchè le sue amiche l’hanno già fatto (tutte con lo sverginatore della scuola, asiatico, che si sa, ce l’hanno piccolo, quindi per la prima volta è meglio), sputtana il padre su internet e rifila il sonnifero al fratellino per uscire di nascosto dalla madre. Ripeto, ACCETTAZIONE. Ma stiamo scherzando? 15anni li abbiamo avuti tutti e tutte, come dice mamma Littizzetto in un punto del film “aspettavo il momento in cui saresti diventata scema, ma non pensavo così scema“.

Fare il genitore di questi tempi mi sembra difficilissimo, ma almeno provarci, no? Il regista Veronesi evidentemente non ha figlie femmine, parenti femmine adolescenti o semplicemente non glie ne frega niente.

A me è rimasta la “voglia” di un altro Erode che riduca un pò il numero di idioti che mettiamo sulle strade.

Aggiornamenji

febbraio 11, 2010

L’orologio è tornato al venditore che lo manderà in Svizzera per mettere 1,5 mm di metallo sul quadrante.

Ovviamente, a spese sue.

Ovviamente, la garanzia partirà dal momento in cui me lo renderanno.

E’ stato fatto nuovamente presente che sembrano tanti 4 mesi per la restituzione. La commessa ha detto che l’orologio partirà con un treno di Trenitalia per i pendolari.

Capisco…

Piccolo sondaggio

gennaio 20, 2010

Mio padre mi ha appena regalato un orologio per i miei 40anni, traguardo di un certo peso e così anche l’oggetto, che mi sono scelta io, visti i gusti discordanti. Il modello è di quelli semplici semplici, con 3 6 9 12 e per il resto dei piccoli trattini ad indicare le ore intermedie, avete presente no?

Mi metto per la prima volta l’orologio e noto che manca il trattino che starebbe al posto del 4. 

Io quest’orologio l’avrò guardato un mese nella vetrina della gioielleria, poi ovviamente l’ho provato e quindi preso in mano prima di acquistarlo e che mancasse quel trattino non me ne sono accorta e la vista ce l’ho buona assai assai, quindi penso che si sia staccato (sfiga) invece all’interno del quadrante non c’è… quindi… quindi le volte che io l’ho guardato la lancetta dei minuti era evidentemente ferma proprio in quel punto.

Ora, il punto è che la gioielleria non me lo cambia, può mandarlo alla casa madre per farlo sistemare, ma ci vogliono 2 – 4 mesi (leggi dai due ai quattro mesi).

Il piccolo sondaggio è: voi che fareste?

Firmato: la vostra Pipù che una volta che ha qualcosa di bello….